www.pompieremovies.com

HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE – Parte II


Un film di David Yates. Con Emma Watson, Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Helena Bonham Carter, Bonnie Wright.

Titolo originale Harry Potter and the Deathly Hallows: Part II. Fantastico, durata 130 min. – USA, Gran Bretagna 2011. – Warner Bros Italia. Uscita: mercoledì 13 luglio 2011.

VOTO: 9

Siamo alla fine (?).

I fan sfegatati (come me!) trepidavano e temevano, anche, per il finale che chiude, dopo dieci lunghi anni, la serie di otto film che ha dato vita sul grande schermo alle coinvolgenti avventure del “Maghetto” e compagnia cantante.

Una responsabilità, quella di chiudere degnamente la saga, che il regista David Yates si era già fortunosamente preso sulle spalle sin dalla trasposizione cinematografica dell’episodio numero cinque, “L’Ordine della Fenice”, con risultati di tutta eccellenza.

Sorprendente, entusiasmante, coinvolgente, sconvolgente, questo ultimo capitolo, cominciato in realtà con la “Parte 1”, stupisce con i migliori effetti speciali di sempre (memorabili le scene mozzafiato nei sotterranei della Gringott, con un drago per cui la parola “vero” è solo un mero eufemismo); attanaglia alla poltrona con atmosfere quasi horror che azzannano lo spettatore alla trachea, come farebbe il serpente del Signore Oscuro, per lasciarlo andare solo verso la fine, quando finalmente arrivano a compimento e si tirano le molteplici fila di questa intricata e pur sempre godibile storia.

E allora si che esplodono addirittura urla ed applausi del pubblico in sala, per agognati baci, dovute dipartite di efferati mangiamorte, assalti, combattimenti all’ultimo sangue, spettacolari magie.

Ci si commuove di fronte all’ineluttabile trapasso di personaggi che avevamo conosciuto ed amato negli anni; addirittura fin quasi a versare una lacrima di pietà per il più odioso degli odiosi, che in punto di morte fa rivelazioni sconcertanti.

Sfiora la perfezione questa pellicola, alla quale non do’ il voto massimo a causa di alcune trascurabili sfumature, e per un post-finale che non brilla in originalità, ma che è comunque fedele al romanzo, e che a mò di cappello ci rassicura sul futuro del nostro eroe e dei suoi amici.

La tentazione di dire altro è forte, ma rovinerei lo spettacolo a tutti coloro che non hanno ancora visto il film. L’unico, spassionato consiglio, allora, è quello di andarlo a vedere.

Annunci

2 Risposte

  1. Grazie del passaggio su MaSeDomani!

    19 luglio 2011 alle 14:07

    • Di niente, figurati.
      E’ un sito molto interessante. Gran parte dei temi trattati sono miei hobby 🙂

      20 luglio 2011 alle 09:30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...