www.pompieremovies.com

QUEL GRAN PEZZO DELL’UBALDA TUTTA NUDA E TUTTA CALDA


Un film di Mariano Laurenti.

Con Umberto D’Orsi, Edwige Fenech, Pippo Franco, Karin Schubert, Alberto Sorrentino.

Erotico, durata 91 min. – Italia 1972.

 

 

 

 

 

VOTO: 2,5


Uno si prepara a godere del titolo-cult più citato nella storia delle commedie scollacciate italiane… e che ti ritrova? Una musichetta sfiancante e uno smunto Pippo Franco che, più maldestro di Fantozzi, sbatte la testa ovunque per tutto il film mentre parla solo di fregna. Tra cinture di castità e tagliole, la trama (non avrei voluto osare definirla tale, ma al momento non trovo un sostantivo meno qualificante) si dipana in un cinema da medioevo, e non dal punto di vista del contesto storico. Le novelle del Boccaccio non abitano qui. La leggerezza di uno spunto parodistico non abita qui. Nessuno abita qui: tra gli sperduti casolari di campagna dell’alto Lazio, il cinema italiano tocca uno dei vertici più bassi.

Gli uomini o sono impotenti, o coglioni, o voyeur, oppure desiderosi amanti di tutto ciò che richiama la donna (qualcuno se la sente di azzardare una lettura femminista?), e sono disposti a vivere dentro le botti o sotto il letto, pur di raccattare un bacio e vedere un paio di zinne senza toccarle. Perché il sentimento che domina è la paura, che vince sull’eccitazione e il piacere. Di fronte alla donna, il maschio italico sbava e basta, nell’atteggiamento pecoreccio tipico tanto amato da autori e partecipanti.

L’allegra armata Brancaleone vorrebbe tanto suscitare simpatia e (s)muovere la ganascia, invece atterrisce per le battute ovvie e annoia per una regia inesistente che non ha idea di cosa siano i tempi comici, affannata com’è a mettere in scena una miriade di personaggi stucchevoli. I dialetti romani, pisani e marchigiani non rinvigoriscono la già trascurabile pagliacciata.

Piuttosto che assistere a una parvenza di erotismo stinto, preferisco il porno spinto.

Annunci

3 Risposte

  1. Mario 56

    Concordo con il voto….ma le “zinne” della Fenech hanno fatto masturbare più di una generazione di maschietti ( o presunti tali) e meritano un bel 9, non sei d’accordo?

    31 ottobre 2010 alle 19:18

    • Non sono così qualificato per dare un voto… ma in effetti sono proprio belle. E dirò di più: ho trovato la Fenech abbastanza in parte, nonostante il film sia praticamente inguardabile 😉

      1 novembre 2010 alle 13:35

      • tonintempesta

        …be almeno ci riporta indietro nel tempo ,in un periodo storico piu spensierato….

        19 luglio 2012 alle 15:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...