www.pompieremovies.com

V PER VENDETTA


V per VendettaUn film di James McTeigue.



Con Natalie Portman, Hugo Weaving, Stephen Fry, Stephen Rea, John Hurt.



Titolo originale V for Vendetta. Fantastico, durata 120 min. – USA, Germania 2005. data uscita 17/03/2006.



VOTO: 8,5

V come Vendetta, V come Verità, V come V noVembre 1605.

Non sapeVo che il film fosse stato tratto da un fumetto; il mio approccio, pertanto, è stato quello di colui che ignoraVa l’ispirazione che deVe aVer mosso gli intenti di tale James McTeigue (o dei fratelli Wachowski, questa Volta in Veste di autori).

ObiettiVi del tutto rispettabili e coraggiosi: toni politici molto marcati e impegnati (la riVolta contro un goVerno nazistoide e un regime totalitario), uno spirito anarchico lucido e dissacrante (finalmente qualcuno che rischia l’alienazione da parte di un certo tipo di pubblico allegramente pigro), getta una luce inquietante sulla credibilità di alcuni regimi politici dei giorni nostri.

La narrazione risulta adeguata, seppure gli argomenti in esame siano molteplici; anzi, il montaggio serrato (straordinarie alcune sequenze, abilmente combinate) è appassionante e decisamente indoVinato. L'uomo in maschera

Benchè non si Veda mai in Volto, si può dire che l’interpretazione di Hugo WeaVing risulti comunque efficace, così come l’apporto di Stephen Rea e John Hurt [quest’ultimo, nella parte del Cancelliere è, come sempre, memorabile nel tratteggiare un personaggio antipatico; diVertente, inVece, l’apparizione a ritmo di comica nel programma TV condotto da Stephen Fry (ancora una Volta nei panni di un omosessuale perseguitato, dopo la sua interpretazione di Oscar Wilde una decina d’anni fa)].

Da sottolineare anche gli aspetti dotti e romantici: il protagonista è un cultore di musica raffinata (The girl of Ipanema), parla francese, legge di tutto (e cita a memoria Macbeth e Faust), riproduce alla perfezione le scene tratte da “Il Conte di Montecristo”; uno schiaffo all’ottusità dei tiranni (“L’Inghilterra domina!”), Volgari e Vanesi (la richiesta di un direttore della fotografia che illumini meglio il Volto del predicatore è esilarante).

Il personaggio di V come un Vendicatore Mascherato, un Fantasma dell’Opera costretto a nascondersi, ustionato simil Freddie Krueger, costretto a rinunciare a qualsiasi tipo di passione e di contatto amoroso; gli rimane soltanto di apporre, come una firma alla Zorro, le rose Scarlett Carson sul petto delle sue vittime e di accontentarsi, forzatamente esangue, di un bacio sulla maschera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...